Don Bosco Vallecrosia Intemelia, primo incontro tra staff e giocatori

Vallecrosia. Primo incontro per la prima squadra del Don Bosco Vallecrosia Intemelia in vista della prossima stagione. Ieri sera il presidente Vincenzo Todaro, il dirigente Maurizio Brogna, il team manager Mario Scerra, il direttore sportivo Salvatore Cascia’, il mister Manuele Fiore e il vice allenatore Andrea Bevilacqua hanno incontrato i ragazzi che formeranno la prima squadra che giocherà in Prima Categoria nella stagione 2019-2020.

E’ stata un’occasione di presentazione e conoscenza tra i nuovi arrivati e coloro che fanno parte della famiglia biancorossa da tempo. Il presidente Vincenzo Todaro ha accolto tutti a braccia aperte: «Ci tengo a dare il benvenuto a tutti e in particolar modo al Ds che ha condivido il nostro progetto e ha accettato il nostro percorso. Spero che riusciremo a lavorare in sintonia con i ragazzi». «Sono felice di avere Manuele Fiore come mister. Abbiamo avuto il piacere di averlo avuto come giocatore e spero di apprezzarlo anche come mister. Insieme si potranno centrare obiettivi positivi – continua Todaro – Ovviamente i risultati saranno possibili solo grazie ai ragazzi, perché senza materia prima non si va avanti. Faremo le cose con correttezza, educazione e trasparenza, prendendo in considerazione sia il lato tecnico, che sportivo e lavorativo di ogni ragazzo. Quest’anno ci sono tanti giovani, nuovi volti ma anche tanti giovani del nostro settore giovanile e questo mi rende orgoglioso».

«Il mio obiettivo, che coincide con quello del mister e della società, è fare bene. Desidero puntare soprattutto sui giovani cercando di fare le cose con passione e divertimento. Ho scelto Manuele Fiore come mister perché mi piacerebbe riuscire a far divertire i ragazzi mentre giocano, ma anche il pubblico che verrà a vederli» – afferma il nuovo il direttore sportivo Salvatore Cascia’.

«Le sfide mi piacciono – dichiara il nuovo mister, Manuele Fiore, ai ragazzi – Ho parlato con la società per cercare di cambiare le cose. Spero che con il passare dei mesi si possano fare tante cose insieme. Da giocatore ero sempre alla ricerca di sfide per migliorarmi. Ci sono tanti giovani quest’anno e il fatto di essere tanti non è un problema, mi piace poter fare delle scelte. Mi piacerebbe creare, in collaborazione con il dirigente sportivo Salvatore Cascia’, un gruppo affiatato, dove uno corre per l’altro. Sarete seguiti e allenati, non vi mancherà nulla. A breve inizierà un programma di allenamenti e amichevoli. La cosa fondamentale per me è che vi divertiate mentre giocate e di riuscire a farvi divertire anche alla domenica».

Dopo il primo incontro tra giocatori e staff della prima squadra, i ragazzi scenderanno in campo il 12 agosto per l’inizio della preparazione calcistica in vista della prossima stagione.