Finale, Gianmarco Basso: “Il nostro obiettivo rimane sempre quello della salvezza racimolando punti in tutti i campi possibili”

Classe 1999, centrocampista del Finale titolare nel campionato di Serie D, talento e umiltà da vendere, è il profilo di Gianmarco Basso uno dei giocatori guidati dal grande mister Pietro Buttu che sta disputando un ottimo campionato.

CFP – Come ti trovi con mister Buttu?

GB – Mi trovo bene, ha saputo quale momento fosse giusto farmi giocare e ha avuto ragione viste le mie prestazioni quasi sempre positive, anche perché come è saputo lui è molto bravo con la gestione dei giovani

CFP – quando il Finale è arrivato alla promozione in Serie D ti aspettavi di giocare? quali erano le tue aspettative prima che iniziassi a giocare in una serie importante come la D? e adesso che stai giocando come ti senti? sei soddisfatto delle tue prestazioni?

GB – Sinceramente non mi aspettavo di giocare perché dovevo ancora maturare tanto. L’anno passato sono entrato sei volte sempre a partita in corso e non era ancora abbastanza per permettermi di giocare in una serie così importante. Quest’anno allenamento su allenamento sono migliorato ancora fino ad arrivare all’altezza per giocare. Adesso che sto trovando continuità nelle prestazioni mi sento bene perché noto sempre di più la fiducia dei miei compagni e del mister in me e questo mi dà maggiore serenità e mi permette di giocare al meglio. Sulle mie prestazioni sono sempre stato abbastanza positivo, tranne una piccola caduta nella partita di ieri con una prestazione al di sotto delle precedenti ma spero di riscattarmi e far sì che sia solo un passo falso.

CFP – in generale nel gruppo vi aspettavate un campionato così bello in generale come quello che state disputando?

GB – Ovviamente all’inizio del campionato non avremo mai pensato di fare un girone d’andata del genere. Le nostre aspettative erano quelle di un campionato di sofferenza e di lotta fino all’ultimo secondo. Il girone di andata ci ha messo un filo di tranquillità su questo aspetto. Il girone di ritorno, purtroppo, è un campionato totalmente diverso perchè tutte le squadre si rafforzano e tutte le partite sono battaglie. Il nostro obiettivo rimane sempre quello della salvezza racimolando punti in tutti i campi possibili. Se saremo determinati nel raggiungimento del nostro obbiettivo sono convinto che ce la faremo.

Ringraziamo Gianmarco Basso per averci concesso questa intervista.

Foto in copertina di Matteo Pelucchi.

Leave a Reply