Mattia Farsoni lascia l’Ospedaletti:”Non c’erano più i presupposti per continuare”

Mattia Farsoni

Mattia Farsoni lascia l’Ospedaletti dopo 2 stagioni. Questo è messaggio che l’estremo difensore ha postato sul suo profilo Facebook:

Dopo giorni di parole, riflessioni, pensieri e chiacchere ora posso dire UFFICIALMENTE che per la prossima stagione non farò più parte del mondo OSPEDALETTI. Non c’erano più i presupposti per continuare un percorso iniziato due stagioni fa. Dispiace e non poco, soprattutto perché credo di essermi sempre comportato da professionista, sia come CALCIATORE (nel bene e nel male) sia come ALLENATORE dei “miei” portieri del settore giovanile e per questo vado via a testa alta, con la coscienza pulita! Auguro il meglio a chi mi sostituirà e spero che gli obiettivi per la stagione che verrà, vengano raggiunti ampiamente, perché l’Ospedaletti merita di crescere ogni stagione, sia come settore giovanile, sia come prima squadra.
Ringrazio gli allenatori che mi hanno accompagnato in queste due stagioni, i compagni di squadra che hanno condiviso con me gioie e dolori, le persone che hanno sempre lavorato dietro le quinte, la società e soprattutto vorrei ringraziare chi mi ha permesso di essere stato per due anni ad Ospedaletti un punto di riferimento come giocatore e allenatore, mettendo l’amicizia sempre da parte e facendomi crescere sotto ogni punto di vista, elogiandomi quando era giusto e “bacchettadomi” quando sbagliavo, questa è la dimostrazione che la vita extra calcistica non è mai c’entrata nulla nel nostro rapporto di “campo” !! Concludo strizzando l’occhio a quelle persone che hanno sempre pensato che fossi “intoccabile” e che per il mio stretto rapporto con la “proprietà” avessi il diritto di prendere decisioni di un certo tipo, mandare via allenatori, collaboratori o peggio ancora che potessi tramare alle loro spalle..-MATTIA FARSONI può girare a testa alta ,consapevole di essere una brava persona … VI SBAGLIAVATE ALLA GRANDE
#FORZA ORANGE