L’Imperia sfiora il colpo ma vince la Folgore Caratese 1-0

CARATE BRIANZA (MB) 25.04.2021 – Un gol nel recupero del primo tempo condanna l’Imperia alla sconfitta. I tre punti rimangono così alla Folgore Caratese che nell’arco del match ha avuto alcune occasioni per raddoppiare ma, nel recupero, i nerazzurri sono andati vicinissimi al pareggio.

Mister Lupo deve fare a meno di De Bode e così accentra Virga, ex di turno, accanto a Scannapieco, inserendo Malltezi sulla fascia. Le squadre si affrontano a viso aperto e la partita viaggia, fin da subito, su buoni ritmi. La Folgore propone buonissime trame e fluidità nel gioco prendendo campo con il passare dei minuti: i primi due tentativi lombardi sono velleitari ma suonano come un allarme per la difesa nerazzurra. Dall’altro lato, l’Imperia risponde con tante grinta, spezzando le azioni avversarie e ripartendo con determinazione, tanto che un dirompente ‘coast to coast’ di Virga manda al tiro di Martelli, poi ribattuto.
Macrì è in giornata positiva e crea diversi grattacapi alla retroguardia imperiese ma la grande occasione capita, alla mezz’ora, sulla testa di Finessi che schiaccia la sfera e trova un super ‘Pippo’ Dani, reattivo nell’alzare il pallone sulla traversa. Purtroppo il gol arriva nel recupero: Tronco sfonda sulla sinistra e fornisce un cross che Valagussa deve solo spingere in rete. Il primo tempo termina con questa doccia gelata per i nerazzurri.

Nella ripresa, la partita fornisce buoni spunti pur registrando l’abbassamento dei ritmi. La Folgore crea sull’asse Kaziewicz-Macrì mentre l’Imperia di  Lupo risponde mettendosi con un 4-3-1-2 che, poco dopo, torna al 4-3-3 con l’ inserimento di Di Salvatore. A metà ripresa, un buon pallone capita sulla testa di Donaggio che stacca in arretramento ma non riesce ad angolare abbastanza. I brianzoli rispondono immediatamente: prima Bini manda alto da due passi poi Valagussa, in contropiede, chiama Dani al grande intervento coi piedi. L’allenatore nerazzurro chiama il forcing offensivo togliendo il neoentrato Fazio per Sassari. E nel finale l’Imperia sfiora il colpo gobbo: su azione confusa, da rimessa laterale, Malandrino si aggiusta il pallone e va alla conclusione. La sfera non trova il bersaglio grosso per una manciata di millimetri.

L’Imperia rimane così ferma a quota 43 punti, in attesa del recupero contro il Casale.

FOLGORE CARATESE-IMPERIA 1-0: il tabellino

FOLGORE CARATESE – Pezzella, Bini, Monticone, Macrì (83’ De Rosa), Valagussa, Tronco (69’ Paoluzzi), Cozzari, Marconi cap., Kaziewicz (86’ Alabiso), Finessi, Di Stefano. All.: Longo
IMPERIA – Dani; Malltezi, Virga, Scannapieco, Malandrino; Giglio cap., Grandoni (55’ Gnecchi), Martelli (55’ Di Salvatore); Minasso (46’ Fazio, 77’ Sassari),  Donaggio, Capra. All.: Lupo
MARCATORI: 45’ Valagussa (F)
AMMONITI: Fazio, Virga, Giglio (I), Paoluzzi (F)
NOTE: Recupero: 1 ‘ nel primo tempo e 5’ nel secondo