Real Santo Stefano, Davide Monda è pronto per l’esordio in campionato:”L’importante è che ci sia il rispetto per compagni, avversari e arbitri”

Foto di Nicola Velotti per Itulin’s agenzia fotografica

Davide Monda, centrocampista nato a Napoli il 19/04/1994, è uno dei nuovi giocatori del Real Santo Stefano. Davide si è trasferito in Liguria un mese fa e le sue precedenti esperienze sono tutte con squadre campane: As Total FC, San Paolino, Città di Nola, San Vitaliano, Mariglianese e Nola.

In Coppa Liguria sono arrivati due risultati a dir poco deludenti, è cambiato qualcosa nelle ultime settimane?

Nelle prime due partite di Coppa abbiamo incontrato squadre nettamente più avanti nella preparazione. Dopo queste gare ci sono stati nuovi innesti che ci aiuteranno nell’arco della stagione. Il gruppo si è riunito chiedendo maggiore impegno da parte di tutti e con più presenza durante gli allenamenti. Da questo punto di vista ho notato un gruppo migliorato, che ha risposto bene alle richieste della società, ma come sempre sarà il campo a dare il giudizio finale.

Che campionato ti aspetti?

Essendo il mio primo anno in Liguria, non conosco le squadre e non posso fare pronostici. Mi aspetto comunque tante partite combattute, dove può succedere di tutto. La partita si può decidere in ogni momento, l’importante è che ci sia sempre il massimo rispetto nei confronti di compagni, avversari e arbitri. Ricominciare a divertirsi, dopo anni in cui le società minori non hanno potuto vivere il campo e lo spogliatoio, è già una grande vittoria per tutti.

Obiettivi?

Siamo una società nuova, il nostro obiettivo ce lo dirà il campo in base alle prestazioni e ai risultati. Spero di disputare una stagione tranquilla e di avere soddisfazioni di squadra e personali.