Un Taggia stellare schianta l’Alassio 4-2 e centra la quinta vittoria consecutiva, Luca Fiuzzi:”Tutto merito di mister Siciliano, dedico il gol a Luca Bregliano”

Continua l’inizio di stagione esaltante per il Taggia, che tra le mura amiche dell’Ezio Sclavi supera l’Alassio 4-2 e centra la quinta vittoria consecutiva in altrettante gare di campionato. A decidere le sorti del match le reti di Miceli, Salmaso, Scappatura e Luca Fiuzzi. Ai nostri microfoni proprio l’esperto difensore giallorosso.

Ciao Luca, ti aspettavi un avvio di stagione così incredibile?

Ciao Damiano, assolutamente no. E’ qualcosa di inaspettato. Ma devo dire che ce lo siamo guadagnati sul campo, in queste 5 partite abbiamo fatto veramente bene e non abbiamo rubato niente a nessuno.

Cinque vittorie e testa della classifica in solitaria a +5 sull’Albenga. Quanto c’è di mister Simone Siciliano?

E’ tutto merito suo. Ha tenuto unito il gruppo, ci ha sempre creduto e ci sta facendo giocare veramente bene. Ma non bisogna montarsi la testa, sappiamo qual è il nostro obiettivo e dobbiamo raggiungere la salvezza il prima possibile.

Tra la scorsa stagione e quella in corso, sono 8 le vittorie in altrettante partite disputate, tra l’altro in un campionato nuovo per il Taggia. Qual è la caratteristica che vi sta distinguendo in questo ultimo anno?

Io dico che questa squadra ha un grande cuore, usciamo dal campo consapevoli di aver dato tutto e questo è quello che conta. E poi noi quest’anno giochiamo in 12…

Oggi gol su rigore, a chi lo dedichi?

A Luca Bregliano naturalmente. E’ stato fondamentale nella costruzione di questo gruppo ed emotivamente la sua presenza si fa sentire anche quest’anno, la squadra sta dando l’anima anche per lui.

Cosa diresti a “Breglia” se lui fosse qua e cosa ti direbbe lui?

Penso che ci diremmo un grazie e un ti voglio bene…