Derthona-Sanremese 1-1: Demontis risponde a Manasiev

Nel recupero della settima di ritorno Derthona e Sanremese si sfidano allo stadio Coppi di Tortona: in palio punti pesanti per risalire la china in classifica. Tra i bianconeri di mister Zichella in campo dall’inizio l’ex di turno Lorenzo Maggi, assenti Magnè, Gualtieri, Negri e Gueyè. Tante le defezioni tra i biancoazzurri: lo squalificato Bregliano e gli infortunati Gennaro, Gerace, Sturaro, Lodovici, Vita. Rientra Pici dopo lo stop di un turno inflitto dal giudice sportivo. Al posto di Bregliano, al centro della difesa, gioca Castaldo.

Pronti via e il Derthona passa in vantaggio dopo appena 38 secondi: Dragone rinvia di piede, la palla viene agganciata al limite dell’area da Manasiev che controlla e lascia partire un diagonale velenoso che trafigge il portiere matuziano. 1-0 Derthona!

Il gol subito a freddo non intimorisce la Sanremese che a poco a poco, come al solito, inizia a giocare e si affaccia nella metà campo dei padroni di casa creando scompiglio.

Al 12’ Teti è chiamato agli straordinari alzando oltre la traversa un bolide dalla sinistra di Convitto, che parata del capitano bianconero! Sugli sviluppi del corner il colpo di testa di Demontis termina alto.

Al 18’ cross di Danovaro da destra, testa di Miccoli, la palla finisce sul fondo. Stessa sorte per un tiro di Pici due minuti dopo e per una conclusione di Gemignani al 24’.

Dopo una conclusione di Demontis al 35’, palla fuori, l’ultima emozione del primo tempo è una punizione dal limite per il Derthona: il tiro di Zerbo sbatte sulla barriera, la difesa ospite libera.

Nella ripresa, dopo un tiro di Gjura alto, la Sanremese riprende ad attaccare a testa bassa alla ricerca del pareggio. Tra il 48’ e il 49’ ci prova per due volte Convitto, palla sopra la traversa.

Al 50’ episodio sospetto in area bianconera: spallata di Manasiev su Convitto, l’attaccante termina a terra, l’arbitro non interviene.

Al 53’ solita manovra avvolgente sulle fasce dei matuziani, poi i tiri di Miccoli e di Danovaro vengono respinti sulla linea dai difensori locali che serrano le fila.

Il Derthona si fa vedere solo con un tiro di Manasiev al 54’ che termina sul fondo.

Inizia la girandola dei cambi: mister Andreoletti getta nella mischia Murgia e Ponzio per Castaldo e Danovaro, costretto ad uscire dopo aver rimediato un colpo sulla caviglia. Sanremese a trazione anteriore.

Al 68’ un tiro di Convitto viene respinto da Teti di piede, arriva a rimorchio Murgia, palla che si infrange ancora sulla mischia davanti all’area piccola.

Al 73’ un’altra incursione pericolosa di Convitto da destra genera il panico, la palla attraversa l’area piccola e a sinistra viene spazzata da Maggi che poi si accascia a terra in preda ai crampi.

Al 75’ un tiro cross di Demontis viene smanacciato in angolo da Teti.

C’è solo la Sanremese in campo, il gol è maturo e arriva al 78’: cross di Gagliardi da sinistra, testa di Demontis, palla nel sacco. Nulla da fare stavolta per il bravo Teti. Per il centrocampista sardo è l’ottavo centro in campionato. Derthona – Sanremese 1-1.

Il risultato non cambia più fino al termine. Le ultime azioni degne di nota sono un tiro alto di Demontis all’81’ e una conclusione del nuovo entrato Spoto, deviata in angolo da Dragone a due minuti dal termine.

Allo stadio Coppi dunque bianconeri e biancoazzurri si dividono la posta. Un punto che sta decisamente stretto alla Sanremese che ancora una volta avrebbe meritato qualche cosa di più.

Fabrizio Prisco

 

IL TABELLINO

DERTHONA: Teti, Maggi (86’ Andriolo), Tordini, Gjura, Emiliano, Cardore, Manasiev, Lipani, Varela (77’ Spoto), Zerbo (85’ Concas), Casagrande (57’ De Simone). A disposizione: Rosti, Cattaneo, Palazzo, Kanteh, Mingiano. Allenatore Giovanni Zichella

SANREMESE: Dragone, Pici, Mikhaylovskiy, Castaldo (59’ Murgia), Demontis, Lo Bosco, Gagliardi, Miccoli, Gemignani, Danovaro (62’ Ponzio), Convitto. A disposizione: Giletta, Doratiotto, Fava, Pellicanò, Coccoluto, Fenati, Buccino. Allenatore Matteo Andreoletti

ARBITRO: Stefano Grassi di Forlì

ASSISTENTI: Gennantonio Martone di Monza, Mattia Bettani di Treviglio

RETI: 38’’ Manasiev; 78’ Demontis

NOTE: Giornata primaverile, terreno in buone condizioni. Gara a porte chiuse. Ammoniti Emiliano, Pici, Dragone, Danovaro, Gemignani, Varela. Angoli 7-2 per la Sanremese. Recupero 1’ pt, 6’ st.