Sanremese-Lucchese 1-2: il racconto del big match

Big match di giornata al Comunale di Sanremo: i padroni di casa biancoazzurri sfidano la seconda in classifica Lucchese: per i ragazzi di mister Ascoli si tratta di una partita molto importante, per far capire che la Sanremese, per la corsa alla prima posizione, c’è e può dare fastidio; d’altra parte, gli avversari rossoneri potrebbero ritrovarsi, con una vittoria, capilista in solitaria, con un occhio alla sfida tra Prato e Lavagnese.

Tra le fila dei matuziani, dopo la vittoria in Coppa, confermati i giovani Maroni e Calderone, con la punta Colombi che si accomoda in panchina per il secondo match di fila.

Per la prima volta in stagione al Comunale si tiene anche un bel confronto tra tifoserie: entrambi i gruppi di ultras, di casa e ospiti, hanno preparato delle spettacolari coreografie; la “battaglia” continua nel corso della partita, con cori e percussioni.

Buona occasione per la Sanremese all’8’: Gerace, dopo un ottimo recupero di Taddei, viene assistito dal capitano: il numero 20 spara alto fuori.

La Sanremese si mostra molto pericolosa dalle parti di Coletta; molto floride le avanzate sulla sinistra del tandem Bregliano-Scalzi. I ragazzi di Ascoli vogliono costruire una nuova striscia di risultati utili dopo la crisi di inizio anno.

Al 13’ Demontis avanza in solitaria e tenta il tiro dal limite: la sfera finisce di poco a lato.

Il match, dopo l’inizio scoppiettante da parte dei padroni di casa, ora è molto più equilibrato; la Lucchese si è fatta vedere più volte in avanti, ma, di conseguenza, sembra soffrire le ripartenze matuziane, fermate molte volte con dei falli, anche molto duri.

Al 28’ da un’azione nata da un calcio d’angolo, arriva il vantaggio della Sanremese: Gagliardini intercetta al centro dell’area il traversone di Spinosa e di prima tira il pallone in porta; complice una deviazione di Manes e di un difensore avversario, la palla rimbalza in porta e fa esplodere la tifoseria e la panchina matuziana: è 1-0 SANREMESE!

Prova la reazione la Lucchese: al 35’ Meucci tira dal limite, pallone fuori.

La Sanremese cerca decisamente il raddoppio: su una ripartenza, Maroni viene assistito da Calderone al centro della trequarti, il numero 6 prova la magia al volo e riesce anche mandare la palla nello specchio della porta, ma il gol non arriva solo perché Coletta, sorpreso dal tentativo, effettua una spettacolare parata, che salva la sua squadra.

Il primo tempo si chiude sull’1-0 per la formazione matuziana: per ora, grandissima prestazione da parte dei biancoazzurri.

Nella ripresa la Lucchese entra in campo con un piglio diverso: mister Monaco effettua subito tre cambi: dentro Bitep, Soldati e Remorini, restano negli spogliatoi Vignali, Lici e Fazzi.

Al 53’ i rossoneri vanno a pochi millimetri dal pareggio: dopo una mischia in area in seguito ad una punizione dal lato corto dell’area di rigore, il pallone arriva nello specchio, ma Caruso, prodigiosamente, salva sulla linea con le gambe.

Il pareggio degli ospiti è da rimandare solo di qualche minuto e arriva al 57’. Dopo un’azione sviluppatasi in area di rigore, Meucci riceve la palla sulla trequarti da Iadaresta e batte Caruso con un potente tiro all’angolino basso. Tutto da rifare per i padroni di casa.

Al 70’ la Sanremese costruisce un’ottima azione per trovare il 2-1: Demontis si addentra tra le maglie rossonere e scarica a sinistra per Spinosa, il numero 10 tenta la conclusione, ma il tiro va alto.

Con il passare dei minuti la partita perde un po’ di verve: entrambe le formazioni hanno paura di subire e scoprirsi troppo sarebbe rischioso ai fini del risultato.

All’83’ Lucchese va vicina al gol della rimonta con Bitep: il numero 20 addomestica il pallone sulla destra e sgancia un tiro preciso che si spegne di poco a lato del secondo palo.

La Sanremese risponde all’85’ con una grande azione corale: Taddei riceve il pallone sulla trequarti e poi effettua un sombrero ai danni di un difensore rossonero; il capitano sgancia un bellissimo tiro che esce fuori di un niente. Che paura per la Lucchese!

A sorpresa però, all’88’, la Lucchese trova il colpo da tre punti: Nannelli, il migliore dei suoi, sfruttando gli spazi lasciati dalla difesa biancoazzurra, entra in area di rigore, imbeccato da Remorini, tira sotto il sette e trafigge Caruso. Il 2-1 della Lucchese fa esplodere la tifoseria ospite assiepata nel settore a loro riservato dell’impianto matuziano. La Sanremese ora deve rincorrere disperatamente per cercare di portare a casa almeno un punto.

Nonostante i quattro minuti di recupero concessi dall’arbitro, il signor Lovison di Padova, il pareggio non arriva. La Lucchese, insieme ai propri tifosi, può festeggiare il primo posto in solitario con un punto di vantaggio sul Prato. La Sanremese, invece, getta al vento un primo tempo giocato ad alta intensità e dei punti che potevano servire per risalire la china. I matuziani ora si trovano al sesto posto, clamorosamente in compagnia di Fossano, Real Forte Querceta e Savona. Nella prossima giornata i biancoazzurri saranno impegnati in trasferta sul difficile campo del Bra che oggi si è imposto per 5-2 sul Ligorna.

Francesco Tripodi

 

IL TABELLINO

SANREMESE – LUCCHESE 1-2

SANREMESE: Caruso, Bregliano (90’ De Iulis), Manes (70’ Colombi), Gagliardini, Gerace (75’ Ponzio), Taddei, Maroni (86’ Martini), Spinosa, Demontis, Scalzi, Calderone (70’ Pici). A disp.: Signorini, Maggi, Lo Bosco, Fenati. All. Nicola Ascoli

LUCCHESE: Coletta, Bartolomei, Lici (46’ Soldati), Cruciani, Papini, Benassi, Nannelli, Meucci, Iadaresta (90’ Lionetti), Fazzi (46’ Remorini), Vignali (46’ Bitep). A disp.: Luglio, Matteoni, Nolè, Presicci, Panati. All. Francesco Monaco

ARBITRO: Roberto Lovison di Padova

Assistenti: Sergiu Petrica Filip di Torino e Michele Piatti di Como

RETI: 28’ Gagliardini (Sanremese), 58’ Meucci, 88’ Nannelli (Lucchese)

AMMONITI: Benassi, Lici, Cruciani, Bitep, Bartolomei (L); Manes (S)

NOTE: Cielo sereno, terreno in buone condizioni. Spettatori 500, di cui oltre 200 di marca lucchese. Calci d’angolo: 6-3 per la Lucchese.